Parrocchia

Parrocchia

Il 21 Novembre 1860 ( Festa della Madonna della Salute) il Vescovo di Padova Mons. Manfredini decretò ufficialmente la nascita della PARROCCHIA dell’ ARCELLA, precisando che essa ereditava il territorio ed i titoli dell’antica Prepositura della SS. Trinità di Codalunga. La sua sede veniva stabilita nel Santuario di S. Antonio dell’ Arcella che da sempre si trovava “al centro del territorio di questa parrocchia” (cfr. D. Giuseppe Toaldo Preposito della chiesa parrocchiale della SS. Trinità, lettera ai Rettori veneziani anno 1793 – Arch.Vesc.PD.) Non ostante l’opposizione del parroco di Torre che riteneva – erroneamente – di avere titolo e giurisdizione anche sul territorio dell’Arcella, ed invece  era stato solo incaricato di dare assistenza religiosa agli abitanti della Prepositura della SS. Trinità residenti “ extra moenia ”. Già dal 1831 il Santuario Antoniano era però sede della “ Curazia Autonoma “ voluta dal Vescovo Mons. Farina che intendeva riconsegnare ai Frati Minori Conventuali (eredi delle Clarisse della B. Elena Enselmini) il venerato Santuario.

Tuttavia, allorquando prese avvio l’attività regolare nel 1869, (superate varie difficoltà e giunse anche il riconoscimento civile dell’istituzione) la Parrocchia non poté essere affidata ai Frati per la sopraggiunta “soppressione degli Ordini Religiosi” decretata dallo Stato italiano del quale il Veneto era entrato a far parte nel 1866.

Il PRIMO PARROCO dell’ARCELLA fu perciò un prete diocesano : D. Luigi NICHETTI, nipote di P. Gerolamo Nichetti (Frate Minore Conventuale) che era stato Rettore del Santuario fin dal 1833. 

Leggi di più

News relative

Nessuna news

Pagine

Prossimi eventi relativi

Nessun evento